Contributi asili nido fino al 31.12.2018

E’ stata prorogata per il biennio 2017-2018  la possibilità, concessa dall’articolo 4 della Legge 28 giugno 2012 N. 92 per la madre lavoratrice di richiedere, in alternativa al congedo parentale, un contributo per il pagamento della retta degli asili nido pubblici o privati accreditati, per un massimo di 6 mesi (la normativa prevedeva anche la possibilità di acquistare voucher per il servizio di baby sitting, possibilità decaduta a seguito della cancellazione dei voucher avvenuta con il Decreto Legge 25/2017). Il beneficio in questione è valido sia per le lavoratrici dipendenti, iscritte alla gestione separata, che per le lavoratrici autonome e imprenditrici (per queste ultime tre categorie il beneficio è fruibile per un massimo di tre mesi). La domanda va presentata negli undici mesi successivi al termine del periodo di congedo di maternità obbligatorio. L’importo del contributo è di massimo 600 euro mensili e viene erogato dall’INPS direttamente all’asilo nido prescelto.

La domanda va presentata esclusivamente on line all’INPS entro il 31.12.2018 (attenzione che il beneficio vale fino ad esaurimento dei fondi) e occorre essere in possesso del modello ISEE.

www.inps.it

(Visited 33 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *