Locazioni brevi: Le novità del D.L.50/2017

L’art. 4 del D.L. 50/2017 , pubblicato sul supplemento della Gazzetta Ufficiale n. 95 ed entrato in vigore il 24 Aprile 2017, stabilisce nuove regole per la tassazione delle cosiddette “locazioni brevi”, ovvero quei contratti di locazione abitativa di durata non superiore a 30 giorni , stipulati direttamente , tramite intermediari o portali on line , e che possono prevedere anche servizi di pulizia e biancheria. Le novità principali riguardano la possibilità a partire dal 1 Giugno 2017 , anche per questi contratti, di essere assoggettati a cedolare secca al 21% e la ritenuta a titolo di acconto o di imposta che devono applicare gli intermediari che diventano pertanto sostituti di imposta.

Gli intermediari immobiliari avranno l’obbligo di comunicare i dati dei contratti conclusi per loro tramite , trattenere e versare allo Stato la ritenuta del 21% e certificare l’imposta trattenuta e versata (che per il locatore diventerà a titolo di acconto o di imposta a seconda che abbia optato o meno per la cedolare secca).

(Visited 56 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *