Assegnazione agevolata dei beni ai soci : c’è tempo fino al 30 settembre

E’ fissato il il prossimo 30/9 il termine per effettuare le operazioni di assegnazione e cessione agevolata dei beni ai soci, di trasformazione in società semplice e di estromissione degli immobili dal patrimonio dell’impresa dell’imprenditore individuale prevista dall’art. 1, commi da 115 a 120 della Legge 28/12/2015, N. 208 (Legge di Stabilità del 2016). Tale agevolazione è riconosciuta per le operazioni poste in essere dal 01/10/2016 al 30/09/2017 e interessa le società di persone e di capitali che assegnano beni immobili, o beni mobili iscritti ai pubblici registri, diversi dai beni strumentali per destinazione o non utilizzati come beni strumentali.
I soggetti che aderiscono all’ agevolazione beneficiano di un particolare regime fiscale che prevede l’applicazione di una imposta sostitutiva da applicare sulla differenza tra il valore normale dei beni assegnati e il costo fiscalmente riconosciuto, con la possibilità, per gli immobili, che il valore nominale possa essere determinato in misura pari al valore catastale. Detta imposta sostitutiva è pari all’8% (ovvero al 10,5% per le società che risultano non operative in due dei tre precedenti esercizi).
Condizione indispensabile è che il socio risulti iscritto sul libro soci, o in assenza dello stesso, nel Registro delle Imprese alla data del 30 settembre 2015, ovvero in seguito a successione mortis causa.
Il versamento dell’imposta sostitutiva va effettuato:
– nella misura del 60% entro il 30/11/2017
– Il rimanente 40% entro il 16/06/2018

(Visited 158 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *