About Me

LadyTax …. Ovvero …. Me!

Bilanci, imposte, novità e approfondimenti fiscali, fashion, tendenze, life style… ma cosa hanno in comune? All’apparenza sembrerebbe proprio nulla. E invece non è così. Perché tutto questo sono io! Ed è il motivo per il quale è nato questo Blog. Sono Sara Gasparini, Laureata in Economia e Commercio all’Università degli Studi di Verona, Dottoressa Commercialista e Revisore Legale; mi occupo di consulenze alle impese in materia contabile e fiscale, e sempre ed esclusivamente sul mio tacco dodici! Ho voluto metterci la faccia perché l’essere donna e svolgere una professione impegnativa non è prerogativa esclusiva di una donna anonima. Vi racconterò tutto questo, novità e approfondimenti in campo fiscale, tributario, contabile. Vi racconterò di donne che hanno saputo fare business e che hanno avuto successo in campo professionale; vi darò informazioni e suggerimenti per fare business al femminile (ma non solo), e quindi vi parlerò di finanziamenti, agevolazioni , crediti di imposta e quant’altro rivolto alle imprese femminili (…. Godiamocela finché pensano che siamo il sesso debole….durerà ancora poco!!). Vi racconterò il lavoro e la vita del Commercialista , ma tutto in chiave femminile!

“Se vuoi che venga detto qualcosa, chiedi ad un uomo. Se vuoi che venga fatto qualcosa, chiedi ad una Donna” (Margaret Thatcher 1925-2013)

Mettiti in gioco: 5 consigli per diventare imprenditore di te stesso !

Questa è la mia storia, la storia di una donna che ha deciso di lasciare un posto pubblico e di fare un salto nel buio per diventare quella che sono ora,  per inseguire il mio sogno, la mia aspirazione. Dieci anni fa ero impiegata di ruolo in un Ente Locale con una laurea in Economia e Commercio in tasca. Buono stipendio, ottimo orario di lavoro (soprattutto per chi aveva un figlio piccolo come me), permessi retribuiti, ferie, la certezza del posto fisso per tutta la vita. Ma non ero me stessa, non mi sentivo soddisfatta, mi pesava andare al lavoro il mattino anche se dovevo fare solo 5 ore. E un giorno decisi di rischiare, di mettermi in gioco. Non ho neanche pensato a prendermi un anno di aspettativa che mi spettava per legge … no, mi sono licenziata direttamente ! E ho fatto un salto nel buio. Non è facile lo so, l’ho provata la paura, l’incertezza, il dubbio di aver sbagliato tutto alimentato da tutti quelli che mi dicevano “ma sei pazza?” Ma io ci credevo, ci credevo con tutta me stessa. Volevo diventare Dottore Commercialista e quindi ho iniziato a frequentare uno Studio per fare il tirocinio obbligatorio e mi sono rimessa sui libri a studiare. Facevo pratica di giorno e studiavo di notte, perché quando arrivavo a casa dopo 9 o 10 ore in Studio avevo anche un bambino che, giustamente, pretendeva di giocare e di coccolarsi con la sua mamma. Ho passato l’Esame di Stato dopo essere stata bocciata per due volte, ma anche in quei momenti di sconforto non mi sono arresa e sono andata avanti. E il mio sogno si è avverato. Ho ottenuto il titolo a cui tanto aspiravo e ho aperto uno Studio tutto mio, e la mia vita è cambiata. Ora vivo la vita che ho sempre voluto vivere! Ecco quindi 5 consigli che vi possono aiutare a fare il “salto nel buio”.

  1. INDIVIDUA LA TUA PASSIONE

La prima cosa da fare è capire qual’è la tua passione, quello che ti piace fare, quello a cui sei portato. SteveJob su questo insegna: “l’unico modo per fare un ottimo lavoro è amare quello che fate. Se non avete ancora trovato ciò che fa per voi, continuate a cercare”. Quindi…. Cominciate a cercare!

  1. CAMBIA LA TUA MENTALITA’

Lavorare da dipendente ha il vantaggio di non dover decidere cosa fare ma semplicemente eseguire. Se vuoi diventare imprenditore devi cambiare il tuo modo di pensare, devi prendere l’iniziativa, devi rischiare, devi passare all’azione. Comincia ad organizzare il tuo sogno e a pianificare i passi che devi fare per raggiungerlo. Prendi carta e penna e comincia a scrivere e poi focalizzati sul come agire, come puoi mettere in pratica i punti che hai messo nero su bianco.

  1. STUDIARE, STUDIARE E ANCORA STUDIARE

Qualsiasi sia l’attività che vuoi intraprendere, il sogno che vuoi realizzare, ricordati che non si smette mai di imparare. E’ sempre necessario essere al passo con i tempi, conoscere le novità del settore, approfondire anche quello che spesso si è convinti di sapere già. Iscriviti a corsi, master, incontri studio, qualsiasi cosa ti possa servire per aumentare la tua conoscenza.

  1. IMPARA A GESTIRE IL TUO TEMPO

La prima cosa che si prova diventando imprenditori, dopo essere stati per molto tempo lavoratori dipendenti, è il senso di libertà. Non dover più timbrare il cartellino ti fa sentire padrone del tuo tempo, ma bisogna saperlo gestire bene. All’inizio è facile perderne molto, perchè non essere legati ad orari rigidi, è difficile capire bene i tempi per organizzare il lavoro. E’ importante darsi comunque degli orari (per arrivare in ufficio, per uscire dall’ufficio…) per evitare che sia il tempo a diventare padrone di noi stessi. E prendetevi anche del tempo per voi, per fare le cose che vi piace fare. L’imprenditore è spesso uno stacanovista ma è importante non diventare schiavi del lavoro. Il segreto è proprio quello di sapersi organizzare.

  1. NON SCORAGGARSI

Per diventare imprenditore di se stessi non basta solo decidere di farlo. E’ necessario agire, passare all’azione e cominciare a muoversi nel mondo del business. Per fare questo serve molto tempo, i risultati non arrivano subito e spesso ti verranno sbattute molte porte in faccia. E’ facile quindi scoraggiarsi, abbattersi e pensare che forse non fa per te. Non farlo e vai avanti. Se cadi rialzati e riprendi coscienza del tuo obiettivo. Puntalo e allunga le braccia per afferrarlo. Le difficoltà si superano sempre, ma bisogna avere la determinazione. Ogni problema che ti si manifesta ha già pronto la sua soluzione. Nella vita tutto è possibile, volere è potere!

(Visited 1.341 times, 1 visits today)